Verena Stuffer, il momento del salto di qualita'

0
1191

Rientrata in anticipo con la squadra da Stubai, da questa sera a Novarello

Verena Stuffer è rientrata in anticipo da Stubai per le avverse condizioni meteo. Un giorno a casa in Val Gardena, adesso il viaggio per Novarello dove si fermerà fino a sabato per un breve raduno di atletica, le riunioni organizzative e l’incontro con il presidente Flavio Roda. Ventisette anni, arruolata in Forestale, la ladina è al sesto anno con la squadra di Coppa del Mondo delle discipline veloci. Eccola Verena: «Abbiamo ripreso a sciare, a casa anche un leggero lavoro atletico aerobico e con i pesi, ovviamente di base, leggero. Dopo Novarello farò due sedute al giorno di atletica e il 31 in programma con la squadra c’è il raduno a Campomarino. In questa prima parte dell’estate lavoreremo parecchio ‘a secco’, poi la neve e da fine agosto due periodi in Sud America, prima Cile per concentrarci sulla velocità, quindi Argentina. La prossima stagione voglio fare il salto di qualità, cerco più regolarità, continuità, e il mio obiettivo è chiudere la stagione in discesa e superG nelle ‘top ten’ della standing di Coppa del Mondo».

Articolo precedenteB maschile da domenica a La Spezia
Articolo successivoPaolo Pangrazzi, voglia di riemergere
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...