Venerdi' le squadre e i quadri tecnici

0
1193

Nel secondo Consiglio dell'era Roda si esamineranno le proposte

Venerdì c’è Consiglio federale. E’ il secondo Consiglio dell’era Roda: fra due giorni insomma saranno presentate le squadre nazionali con gli organigrammi, ovvero gli staff tecnici e gli atleti. Prima toccherà ai gruppi Coppa del Mondo e Coppa Europa, quindi in un successivo Consiglio alle squadre giovanili. Confermati i direttori tecnici Claudio Ravetto e Raimund Plancker, il primo nel settore maschile ed il secondo in quello femminile. I dt sono in queste ore in stretto contatto con il nuovo presidente Flavio Roda, davvero attivissimo già dal giorno seguente l’assemblea elettiva di Modena. Di base in settimana nel suo ufficio di via Piranesi, poi incontri, iniziative, manifestazioni. Roda è stato già in Fis, al Coni e ha incontrato i main sponsor. Tornando alle squadre tutto tace per i momento, anche se non dovrebbero esserci grandi rivoluzioni. Da verificare quale sarà il criterio per stilare le squadre A: sarà ancora essere ‘nei 30’ almeno in una specialità per far parte di questi gruppi di lavoro? Vedremo. Tuttavia, se guardiamo il settore maschile, atleti che si sono distinti in Coppa Europa come Mattia Casse, Luca De Aliprandini, Roberto Nani e anche Riccardo Tonetti graviteranno in Coppa del Mondo comunque. In B arriverà Giulio Bosca in quanto vincitore del circuito Grand Prix, la ‘vecchia’ Coppa Italia, e probabilmente anche Giordano Ronci. Sugli staff tecnici due punti interrogativi. Alessandro Serra rimarrà in Coppa Europa o ‘salirà’ nella formazione di JacquesTheolier? E poi, come già anticipato nei giorni passati, ci sarà un nuovo innesto per la squadra di Gianluca Rulfi e Max Carca? Forse Alberto Ghidoni? In campo femminile l’unico punto irrisolto riguarderebbe il gruppo delle slalomgigantiste. In queste ore si sta discutendo di eventuali sostituzioni. Aspettiamo allora venerdì.