Velocisti Usa ok a Portillo, virus permettendo

0
306

Con loro anche Ligety e parte del team di Coppa Europa

Sta procedendo tutto bene, dal punto di vista ‘tecnico’, sulle nevi di Portillo, in Cile, dove la squadra di velocità statunitense si sta allenando. Un allenamento al quale partecipano anche Ted Ligety e alcuni atleti del gruppo Coppa Europa. L’unico, fastidioso, contrattempo è un fastidioso virus intestinale che ha messo ko alcuni giorni l’head coach Sasha Rearick e qualche atleta. «Siamo contenti soprattutto perché l’anno scorso non siamo praticamente riusciti ad allenarci a causa del cattivo tempo, ora invece sta andando tutto bene e la preparazione delle piste è ok» ha dichiarato Rearick al sito skiracing.com. «Ci concentriamo sulla potenza e sui movimenti del corpo, il fatto di avere con noi Ligety e alcuni gigantismi aggiunge intensità al training» ha aggiunto l’head coach che riporta anche che Sullivan, che ha subito un incidente alla testa a Bormio l’anno scorso, sta bene ed è sulla buona strada. Buone valutazioni anche per Travis Ganong: «L’anno scorso ha sciato tecnicamente bene, quest’anno ci aspettiamo che spinga di più, che si prenda più rischi».
 

Articolo precedenteMoeltall, Denise Karbon va forte
Articolo successivoNicole Schmidhofer ferma fino a gennaio
Claudio Primavesi
DIRETTORE RESPONSABILE - Classe 1971, milanese di nascita, brianzolo d’adozione, l’importante è che da casa si veda qualche vetta innevata! Ha iniziato con un articolo su Buzzati sciatore per arrivare a… Sochi, prima per esplorare le cime caucasiche alla ricerca della neve fresca e poi per seguire le Olimpiadi. L’auto è sempre pronta: destinazione Sölden, Kitz od Ozegna, l’importante è raccontare ai lettori di Race che cosa succede davvero nel Circo Bianco.