Velociste al Passo San Pellegrino

0

Allenamenti fino a martedì prossimo, poi Bansko. Con Brignone e Bassino

Anche la squadra delle discipline veloci di Alberto Ghezze ha ripreso gli allenamenti in vista delle prossime tappe di Coppa del Mondo, facendo base a Pozza di Fassa, come slalomiste e gigantiste, e allenandosi a Passo San Pellegrino. 

LAVORO – Tre giornate che si chiuderanno domani, poi il ‘rompete’ le righe per il weekend, e quindi di nuovo al lavoro nello stesso posto, lunedì e martedì, prima della partenza per Bansko, in Bulgaria, prevista mercoledì 25 gennaio, dall’Austria, in aereo. Da venerdì 27 a domenica 1 marzo sulla pista dell’Europa dell’est si disputeranno due superG (uno recupera quello annullato a Bad Kleinkirchheim) e una Combinata Alpina.

RAGAZZE – Presenti a Passo San Pellegrino Daniela Merighetti, Elena Fanchini, Verena Stuffer e le ‘gigantiste’ Marsaglia, Elena Curtoni e Nadia Fanchini, che si sono alternate tra il gruppo di Ghezze e quello di Magoni. Johanna Schnarf ha ricominciato oggi a sciare in campo libero (cosí come Sofia Goggia), sta bene e a breve dovrebbe aggregarsi di nuovo alle compagne. Per i superG di Bansko l’Italia ha a disposizione nove posti, che saranno riempiti tutti con Daniela Merighetti, Verena Stuffer, Johanna Schnarf, Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Elena Fanchini, Federica Brignone, Nadia Fanchini e Marta Bassino, queste ultime tre ragazze di ritorno da Maribor. Ci sarebbe anche il ‘posto fisso’ di Camilla Borsotti, che non è però ancora pronta a gareggiare. In Combinata si cimenteranno sei atlete, Curtoni, Marsaglia, Bassino, Brignone, Schnarf ed Elena Fanchini.   

 
 

Articolo precedenteAnche Sofia Goggia a Passo San Pellegrino
Articolo successivoSaalbach, Italia a caccia di una ‘top 10’
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine