Vail, ultima occasione per l’Italia. Oggi lo slalom

Azzurri tra i favoriti per una medaglia. Grande concorrenza

0

I Campionati Mondiali di Vail-Beaver Creek sono giunti all’atto conclusivo. E l’Italia è ancora in cerca della prima medaglia. Tutte le speranze sono riposte sullo slalom maschile di questa sera e sul quartetto azzurro che, è giusto dirlo, ha tutte le carte in regola per poter strappare un grande risultato. Stefano Gross sarà la punta di diamante. Esce da un mese di gennaio intenso e ricco di soddisfazioni con la strepitosa vittoria ad Adelboden e i secondi posti di Wengen e Schladming. «Sono tranquillo e sereno, arrivo da un buon periodo, devo solo sciare come sono capace» ha detto il fassano, che è sicuramente tra i favoriti per un posto sul podio, ma dovrà vedersela con una concorrenza agguerrita. Anche Giuliano Razzoli è in crescendo e per due volte ha sfiorato il podio in Coppa del Mondo. La pista non è difficile e l’emiliano potrebbe giocare un brutto scherzo alle corrazzate straniere, Austria, Francia e Germania in primis. «Sto migliorando giorno dopo giorno, ho capito come adattarmi a questa neve. La condizione è buona e io rientro nei ‘papabili’ da podio – ha detto ‘Razzo’ -. Ci sono almeno dieci atleti che possono andare a medaglia». L’Italia schiererà al cancelletto di partenza anche Patrick Thaler e Manfred Moelgg, due slalomisti di grande esperienza, il primo al quarto mondiale e apparso meno brillante del solito in Coppa del Mondo, il secondo rientrato da poco alle gare dopo l’infortunio e alla sesta partecipazione a un Campionato Mondiale. «È importante essere qui a giocarmi una medaglia – ha detto Thaler -. La concorrenza è alta, farò del mio meglio». Fiducioso anche il marebbano Moelgg che ormai si è lasciato alle spalle l’infortunio. «È solo un cattivo ricordo il mio stop, non voglio pensarci – ha detto -. Non mi risparmierò, sono migliorato rispetto all’ultimo periodo di allenamento in Italia».

PETTORALI – Il primo azzurro in gara sarà Stefano Gross con il 5, poi Giuliano Razzoli con l’8, Patrick Thaler con l’11 e Manfred Moelgg con il 21.

STRANIERI – I favoriti sono sempre i soliti noti. In primis l’austriaco Marcel Hirscher che vorrà riscattare l’argento del gigante e andarsi a prendere il terzo oro di questa rassegna. Ancora una volta sarà lui ad aprire la gara con il pettorale 1. Subito dietro partirà Mattias Hargin, poi il norvegese Henrik Kristoffersen, apparso poco brillante in gigante. La Germania calerà i suoi due assi: Fritz Dopfer (4) e Felix Neureuther (7), mentre con il 6 sarà la volta del russo Alexander Khoroshilov, altro uomo pericoloso, così come Alexis Pinturault in pista con il 10.

PISTA – Lo slalom mondiale si correrà sulla Birds of Prey con un dislivello di 214 metri. A differenza della gara femminile, la pista di gara è stata barrata nella giornata di ieri. La neve sarà (finalmente) dura e compatta e i primi atleti scenderanno tutti nelle stesse condizioni. La prima manche è tracciata dal norvegese Mitter, la seconda invece sarà disegnata dal tecnico italiano Stefano Costazza.

DIRETTA TV – La gara di slalom che chiuderà i Campionati Mondiali di Vail-Beaver Creek sarà trasmessa in diretta da Raisport 2 ed Eurosport. Prima manche alle 18.15 italiane, seconda ‘run’ alle 22.30 con un quartetto italiano a caccia di medaglie. Vamonossss!

//