Vail, le donne proveranno la pista mondiale

0

Grazie alla sforzo degli organizzatori la Raptor e' completamente innevata

Il piano originale era quello di fare sciare le donne della velocità sulla parte alta della nuova pista di discesa ‘Raptor’ e da metà sulla pista maschile. Troppo presto per pensare di innevare tutto il tracciato della pista che ospiterà la discesa mondiale di Vail/Beaver Creek 2015 e che le donne non hanno mai provato in Coppa del Mondo. Invece, grazie alle condizioni meteo favorevoli e allo sforzo degli organizzatori, il 29 novembre-1 dicembre le donne-jet testeranno la Raptor dalla cima alla base. La Coppa del Mondo femminile prevede discesa, superG e gigante sulle future piste mondiali.  

Articolo precedenteUn grande Menegalli, seppur a meta'
Articolo successivoBaruffaldi parte con il piede giusto
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...