Vail 2015, selezione per la discesa in casa Austria

0

Si giocano un posto Hosp e Schmidhofer. Fatto il quartetto del superG

Come di consueto, verrà effettuata una selezione interna in casa Austria femminile per stabilire il quartetto che correrà in discesa libera la gara iridata di Vail/Beaver Creek 2015. Lunedì 2 febbraio, sulla nuova ‘Raptor’, è prevista la prima prova cronometrata. Il Wunderteam, come sempre, non lascia nulla d’intentato. 

SELEZIONE – Secondo Kleinezeitung, infatti, Nicole Schmidhofer, classe ’89, un 11esimo e un 12esimo posto come migliori risultati stagionali in discesa quest’anno (un podio come best assoluto, terza lo scorso anno a Cortina) e Nicole Hosp (quest’anno due 14esimi posti, in carriera mai tra le prime tre nella disciplina), si giocheranno l’ultimo pettorale disponibile per la libera iridata, prevista venerdì 6 febbraio 2015. Sicure del posto Anna Fenninger, Elisabeth Goergl e Cornelia Huetter, nelle prove andrà quindi in scena una vera e propria sfida generazionale. Nicole Hosp è invece certa della partecipazione in superG (è bronzo olimpico in carica ed è stata terza nell’ultima gara disputata a Skt. Moritz in Coppa del Mondo), che correrà assieme alle già citate Fenninger, Huetter e Goergl. 

 

Articolo precedenteVail 2015, Hirscher ancora influenzato
Articolo successivoPer Sofia Goggia settimana di lavoro a Tenerife
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine