Vail 2015, Hirscher ancora influenzato

0

Partenza ritardata per il Colorado. Programma da modificare?

Partenza rinviata. E programma che, forse, subirà qualche modifica. Marcel Hirscher, vincitore delle ultime tre edizioni della Coppa del Mondo maschile di sci alpino, non è ancora volato negli Stati Uniti per i Mondiali di Vail/Beaver Creek, causa ‘prolungamento’ dell’attacco influenzale che l’aveva già colpito prima della ‘night race’ a Schladming e costretto a gareggiare non al top della condizione nello slalom per eccellenza (chiuso poi al 14° posto). 

MONDIALI – In teoria il fenomeno austriaco sarebbe già dovuto trovarsi in Colorado, ma, secondo quanto riportano tutti i Media austriaci, i medici gli hanno consigliato di rinviare il volo oltre l’Oceano Atlantico a domenica 1 febbraio, cioè domani. E tuttora non è ancora chiaro se il 25enne salisburghese parteciperà o meno alla Combinata Alpina dell’8 febbraio 2015, gara inizialmente prevista nel suo programma iridato. Ovviamente resta da capire anche come verrà rimodellato il suo programma d’allenamento ‘in loco’ in vista  delle gare tecniche della rassegna iridata, le ‘sue’ insomma, gigante e slalom, previste rispettivamente venerdì 13 e sabato 15 febbraio 2015. 

 

Articolo precedenteVail 2015, primo allenamento per le velociste azzurre
Articolo successivoVail 2015, selezione per la discesa in casa Austria
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine