Ushuaia, la parola a Gianluca Rulfi

0
336

"Bene Innerhofer e Staudacher, problemi fisici per Thanei e Paris"

Il responsabile dei discesisti azzurri di Coppa del Mondo Gianluca Rulfi fa il punto della situazione sull’allenamento in Argentina dopo dieci giorni: "Devo dire che stiamo lavorando molto bene in gigante e slalom nella parte bassa del Cerro Castor, in alto dove solitamente facciamo superG il tempo è un po’ instabile, il vento va e viene e c’è anche ancora un po’ di neve fresca. In ogni modo abbiamo fatto tre giorni di qualità di superG con i francesi e adesso sfruttiamo la parte bassa che è nel bosco e quindi più riparata. Tuttavia stiamo a Ushuaia fino al 18 settembre, avremo modo di completare il lavoro di velocità". Quest’anno niente Las Lenas per il team di Rulfi, ma un unico periodo in Terra del Fuoco. Nell’estremità meridionale della Patagonia ecco Werner Heel, Peter Fill, Christof Innerhofer, Patrick Staudacher, Hagen Patscheider, Matteo Marsaglia, Dominik Paris. Rulfi ci parla della condizione dei suoi ragazzi. "Staudacher e Innerhofer sono i più veloci, ma anche Heel e Fill stanno bene. Peter non avverte più dolore, medesima cosa per Inner. Marsaglia ha ripreso a sciare anche se serve tempo per entrare nella giusta condizione, invece avvertono dolore Thanei che ha dei problemi circolatori conseguenti all’intervento chirurgico di aprile, quindi Paris. Domink è sempre stato bene, ma adesso ha male alla schiena. Tuttavia pensiamo che sia una cosa passeggera".

Articolo precedenteFis Giovani, la bozza del calendario
Articolo successivoNicole Gius, niente Argentina
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...