Ushuaia, il bilancio conclusivo di Alby Ghezze

0

'Crescono tutte, molto bene Azzola, Pickler e Agnelli'

Le azzurre del gruppo Coppa Europa sono rientrate in Italia. Alberto Ghezze, l’allenatore responsabile, traccia il bilancio finale. ‘Abbiamo sciato 17 giorni, praticamente sempre con ottime condizioni della neve e non abbiamo perso un giorno. Quattro quelli dedicati alla velocità. Le ragazze mediamente hanno lavorato tutte e crescono, unico elemento è che non ho confronti con le straniere’. Il coach cortinese, che non manca mai di ringraziare i suoi collaboratori, continua: ‘Un gran lavoro, grazie a tutto lo staff, gli skiman hanno lavorato davvero parecchio, ma si sa, il mio staff fa gruppo e lavora con professionalità e dedizione. Fra le ragazze bene in slalom Michela Azzola spesso davanti, anche Marta Benzoni sta crescendo e lo sta facendo anche in gigante. Marta ha avuto solo un problema al piede nel finale della trasferta per una contusione provocata da un calcio al pallone, ma nulla di grave. Ottima Karoline Pichler, spesso davanti in gigante e brillante in velocità. Fra le ‘porte larghe’ Anna Hofer ha fatto soprattutto tanti test e prove con i materiali, mentre Michela Borgis ha fatto vedere cose buone ma manca di regolarità. Poi c’è Alessia Medetti, un po’ addormentata ad inizio trasferta, ma nel finale è riuscita a fare belle cose in tutte le discipline. Peccato per Janina Schenk, che ha saltato l’ultima settimana per un’infiammazione alla schiena. Una bella sorpresa davvero è stata la junior Nicole Agnelli, che è cresciuta giorno dopo giorno. Adesso sarà sempre aggregata alla B’.

Articolo precedenteKalle Palander ha detto basta
Articolo successivoFuturfisi femminile fra Wittenburg e Stelvio
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...