Una Planai di 'vetro' per il gigante femminile

9

Schladming Day 9 – In pista con il coach azzurro Roberto Lorenzi

Siamo stati a vedere la pista del gigante femminile: è la Planai, anche se per le donne parte cinque porte più sotto degli uomini. Davvero ghiacciata, ripida nel finale, un tracciato comunque regolare. Ecco nel video le immagini e l’allenatore azzurro Roberto Lorenzi.

9 COMMENTI

  1. pescaemare non so dove vivi tu (probabilmente dal nick non in montagna…..) ma sono poche le gare che tracciano la sera anche per il semplice motivo che la sera e spesso la notte i gatti sistemano le piste e non possono esserci pali in mezzo…… tracciano tutti la mattina e poi si fa ricognizione…. almeno che tu non corri solo in coppa europa o in coppa del mondo…. quindi enrico tranquillo che non hai fatto nessuna figura….

  2. Sai sono poco avezzo ai regolamenti delle gare "vere". Dalle mie parti la decisione su quale pista verrà utilizzata lo si sa solo la sera dell'estrazione dei pettorali. Sul programma viene indicato solo il nome della località e non quello della pista su cui si effettuerà la gara stessa. Grazie per avermi tolto questa lacuna.

  3. Enrico….. ma ci fai o ci sei ?!? anche le gare dei cuccioli le tracciano il giorno prima… e anche li non si può fare la ricognizione la sera, ma con tutti gli altri come da programma comanda!!!!
    ciao… e senza offesa!!

  4. Davvero, non lo sapevo che la tracciatura veniva già fatta il giorno prima. Quindi almeno per la prima manche gli atleti hanno la possibilità di memorizzare meglio il tracciato? O su quella pista possono solo scendere gli addetti ai lavori e gli allenatori?