Una manche davvero estenuante…

0
393

Live – Simoncelli: «Vedevo poco». Borsotti: «Ho fatto davvero fatica»

E’ finita la prima manche. Massimiliano Blardone ‘scappa’ dalla finish area e si rifugia in albergo per recuperare le energie per la seconda sessione. Certo, perché la prima manche è stata davvero dura. Sentite un po’ i primi azzurri che si sono avvicinati al corridoio dei media: «Vedevo poco e poi la pista era davvero insidiosa perché cambiava sempre tipo di neve. Fino alla partenza dello slalom c’era un po’ di nevina sopra, poi più dura, a tratti ghiacciata e il muro finale era vetro. Dovevo rischiare di più, ma dopo l’ultimo infortunio quando non vedo bene non mi fido al 100%. Ora penso a recuperare posizioni nella seconda manche», fa sapere Davide Simoncelli. Arriva Giovanni Borsotti, quindicesimo, due posizioni dietro ‘Simo’: «Ho fatto davvero fatica, una manche difficilissima, estenuante, ho stretto i denti sul muro finale, alla fine sono contento perché sono nei quindici. Nella seconda devo confermarmi. La pista? Hanno fatto miracoli dopo tanta pioggia e neve, ma che difficile…».