Dopo un film, la Streif è diventata anche una…birra

Da un'idea di Dustin Cook ecco la birra che porta il nome della pista da discesa più famosa del mondo. Il tutto per un evento benefico...

0
La birra "Streif" (@Pag. FB Cook)

Un nome, un mito che non tramonterà mai, passando dal cinema alla… birra. Il nome è quello della pista da discesa libera (maschile) più famosa del mondo, ovviamente la Streif a Kitzbuehel.

IDEA CANADESE – Il tutto nasce, secondo quanto riporta anche da skionline.ch, da una brillante idea del canadese Dustin Cook, velocista argento iridato in superG a Vail/Beaver Creek 2015 dopo aver saltato l’intera stagione 2015/2016 per infortunio. Cook e un amico proprietario di un birrificio nell’Ontario hanno ricevuto un invito per il famoso evento di beneficenza, Ski for Kids, al quale non volevano partecipare di certo a mani vuote. Così si sono messi a produrre un’idea e soprattutto un… nuovo tipo di birra, con l’intento di devolvere il ricavato delle vendite in beneficenza. Caso ha voluto che durante la produzione del birrificio. dal nome Tooth&Nail, Cook guardasse proprio il film sulla Streif di recente uscita. Da lì ovviamente l’idea di battezzare la birra con il nome della famosa pista tirolese. Risultato: le 1000 bottiglie prodotte sono andate subito esaurite per 4.500 dollari, devoluti all’Ospedale dei Bambini di Ottawa, la capitale del Canada. Ovviamente però la produzione nel frattempo non è terminata e andrà avanti anche nei prossimi anni, come ha garantito lo stesso Cook. Pronti ad assaggiare la birra Streif?