Ultima prova, Fill terzo ed Heel quarto: l'Italia c'e'

0

Sochi 2014 Live – Comanda Bode Miller, secondo Svindal

Facciamo tutti gli scongiuri possibili, facciamo anche le corna! Mai dire mai è vero, ma la vigilia della discesa olimpica ci regala risultati davvero incoraggianti. Splende il sole sulla Rosa Khutor, la neve è dura e la pista, come detto più volte, è davvero tecnica e gira parecchio almeno per metà. Insomma, condizioni ideali per i ‘quattro moschettieri’ di Gianluca Rulfi nella terza ed ultima prova cronometrata in vista della gara di domani.

FILL ED HEEL CI SONO – Peter Fill è terzo, Werner Heel quarto. Mica male. Certo, sulla Rosa Khutor comanda l’infinito Bode Miller, e i nostri si beccano 1 secondo e 1.12, ma siamo senza alcun dubbio in gara e la speranza di far bene c’è. Eccome! Secondo a 66 c’è quel ‘vikingone’ di Aksel Lund Svindal che non molla mai un colpo, un altro pretendente all’oro ‘a cinque cerchi’ insomma.

INNER AL RISPARMIO – Christof Innerhofer non ha portato a termine la prova, ma comunque come tanti altri tipo Adrien Theaux o Matthias Mayer, oggi non hanno volutamente tirato. ‘Inner’ ha ancora un po’ mal di schiena e deve dosare forze ed energie, così in ogni prova ha scelto di attaccare esclusivamente in alcune parti, ma ha dimostrato comunque di essere competitivo. Se Innerhofer con Heel e Fill sembrano a proprio agio sulla Rosa Khutor, chi fa ancora un po’ fatica è Dominik Paris: il vice campione del mondo deve ancora trovare appieno il ritmo gara e stacca il quindicesimo tempo a oltre tre secondi. La Norvegia c’è e non è solo Svindal: Kjetil Jansrud a 1.46, settimo il sorprendente Aamodt Aleksander Kilde a 1.57. Il canadese Erik Guay, un altro di quelli che ha fatto ‘melina’,  è ottavo a 1.75. Nei ‘top ten’ anche il francese David Poisson a 1.85 e decimo a 2.07 Didier Defago. Domani il grande giorno…appuntamento alle 11.30.