Ufficiale: il Coni sospende i condannati in primo grado

10
944

Morzenti oggi non è candidabile alla presidenza Fisi

Oggi il Consiglio del Coni riunito a Roma ha deliberato, tra le altre cose, anche in materia di etica sportiva. Si legge proprio sul web del Coni: «Sono automaticamente sospesi in via cautelare i componenti che sono stati condannati, ancorché con sentenza non definitiva, per i delitti indicati nell’elenco allegato al Codice o che sono stati sottoposti a misure di prevenzione o di sicurezza personale. La sospensione permane sino alla successiva sentenza assolutoria o alla conclusione del procedimento penale o alla scadenza o revoca delle misure di prevenzione o di sicurezza personale». Questa decisione era stata presa già due settimane fa dalla Giunta del Coni e comunicata in una conferenza stampa dal Commissario straordinario Franco Carraro, ma oggi il Consiglio ha ufficilizzato la decisione. Va da se’ che Giovanni Morzenti in questo momento non è candidabile alla presidenza della Fisi alle elezioni che si terranno il 31 marzo.

Articolo precedenteDe Aliprandini, contento a meta'
Articolo successivoChamonix, Kroell beffa Miller
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

10 COMMENTI

  1. Carissimo pass69@ , io ci sarò a Modena, come sempre ci sono stato da 40 anni a questa parte…., e dalle tue parole si vede proprio che prima non c'eri o non volevi vedere o meglio guardavi e sentivi solo quello che ti volevano far vedere e sentire….Un caro saluto.

  2. Certo, Speranza le mele marce sono ancora attaccate al ramo…ma prima o poi cadranno anche loro…speriamo che nessuno le raccolga…dobbiamo isolare certi personaggi che badano solo ai loro interessi (audi…ecc)….del resto chi va con lo zoppo…!!!!
    Una FISI pulita….con un presidente atleta (uno come Much Mair per esempio) e non con uomini da scrivania che non sanno neanche cosa significa sacrificarsi per lo sport…Si…chiudiamoli in casa certi presidenti regionali…ma poui buttiamo la chiave…!!!!

  3. I condannati fuori dalle cariche sportive fino a prova contraria e basta!
    Abbiamo il tesseramento on-line, vogliamo le votazioni on-line a scrutinio segreto. Così in un lampo finiscono tutti i giochi di potere e la scelta è democraticamente effettuata dalla base! Mi piacerebbe proprio vedere come andrebbe a finire?

  4. Affermazione pesante…bisognerebbe avere il coraggio anche di sostenerle pubblicamente certe affermazioni !!! Comunque quando è arrivata la copia Morzenti/Ghilardi hanno ereditato un buco di 3/4 milioni di euro dalla gestione Coppi (suocero di Frattini). Lo stesso Carraro a luglio 2011 quando a "preso in mano" la federazione ha affermato pubblicamente nell'assemblea convocata a Milano, ed io c'ero, che il bilancio della FISI era più che in regola e non ha segnalato sottrazioni di nessun genere quindi mi chiedo come tu "speranza" possa affermare certe cose… finchè si parla ok ma quando si fanno chiacchere da BAR e si fanno affermazioni di questo genere il gioco cambia. Io ha Modena il 31 marzo ci sarò e voi…???

  5. Enrico@ ma quale risparmio di " sghei "….se ne é rubati tanti che può permetterselo ahahahahah. Scusate non c'é niente da ridere, si dovrebbe piangere , 5 anni buttati nel cesso e 40 anni di onorabile servizio allo sport della nostra FISI , che adesso si ritrova come credibilità in confronti del mondo sportivo a livello di zero. Siamo gli zimbelli del panorama internazionale, fortunatamente ci sono i nostri splendidi atleti ( e qualche tecnico ) che tengono su la baracca e vincono in ( quasi ) tutte le discipline. Grazie a voi azzurri. Il 31 marzo speriamo che ci sia quella coscienza di " sportiva politica " di fare il bene della FISI e soprattutto degli azzurri. Io la vedo dura perchè " evirata " la mela marcia più grossa , tante altre sono attaccate ancora al ramo ….( bortoluzzi , marocco , borbey , carli , ecc. ecc. ) A CASAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA e votiamo online , unica soluzione…

  6. Se il consiglio di stato e di "se" dovesse annullare la sentenza sulla FISI, Morzenti torna in carica da le dimissioni perchè condannato e come lui tanti Lotito, Prezziosi, e lo stesso Carraro , che all'epoca di calciopoli patteggio' pagando 80.000 euro quindi era colpevole e per la stessa "ETICA" non capisco cosa faccia nella FISI. Tornando a Morzenti lui dovrebbe dare le dimissioni ma tutto il consiglio torna in carica CON TUTTI I DIRITTI ed il presidente vicario POTREBBE assumere la "dirigenza" della federazione. Quindi il bell'Antonio Noris governa la FISI

  7. Era ora!! Vorrei chidere al Sig. Morzenti se un pochino non si vergogna…non sarebbe stato più signorile farsi da parte al momento opportuno. O forse non ha proprio niente di signorile. E vorrei anche sapere se tutto il popolo degli ignavi non prova anche lui un pò di vergogna per non essere stati capaci di scaricarlo quando era il momento invece di temere il suo ritorno….

  8. Il che rende anche inutile il ricorso al Consiglio di Stato. Infatti, in caso di vittoria innanzi questo tribunale amministrativo, non si avrebbe alcun effetto sulla FISI, visto che alla luce di questa delibera CONI, la sospensione del Presidente, eventualmente reinvestito dalla sentenza del Consiglio di Stato, sarebbe automatica e avrebbe il paradossale effetto di far ricommissariare la FISI fino alle nuove elezioni per altro già convocate. Spero per lui che non lo abbia ancora presentato il ricorso contro la sentenza del TAR, così almeno si risparmia qualche sgheo!