Trionfo Ligety ma Moelgg c'e'

5
1291

Soelden live – Nella bufera vince lo statunitense, secondo Manfred

Dalla bufera è spuntato un Ted Ligety superlativo. Cambiano gli sci ma lo statunitense è ancora il ‘maestro’ del gigante. Secondo dopo la prima manche, Ligety ha rifilato 2.75 a Manfred Moelgg (terzo della prima frazione) e 3.12 a Marcel Hirscher, autore di un buon recupero nella seconda frazione. Sta in queste cifre la supremazia dello statunitense. Ma a Casa Italia si gioisce per l’ottimo secondo posto di Manfred Moelgg, autore di due buone manche, e per l’undicesimo di Florian Eisath e il diciottesimo di Roberto Nani. Thomas Fanara, al comando dopo la prima manche, si deve accontentare del quarto posto (+ 3.23). Si è corso sotto una bufera di neve e con poca visibilità per quasi tutta la gara. Le posizioni dalla quinta alla decima: Didier Defago (+ 3.43), Hannes Reichelt (+ 3.60), Gauthier De Tessieres (+ 3.73), Benjamin Raich (+ 3.78), Adam Zampa (+ 3.81), Matts Olsson (+ 4.00). Ottimo undicesimo Florian Eisath (+ 4.08) e diciottesimo Roberto Nani (+ 4.91). Fuori Svindal, Dopfer, quattordicesimo Kostelic (+ 4.38), quindicesimo Jansrud (+ 4.42), dodicesimo Mathis (+ 4.32).  

Articolo precedente'Ho sciato bene ed ho avuto anche fortuna'
Articolo successivoComanda Fanara, Moelgg terzo
Claudio Primavesi
DIRETTORE RESPONSABILE - Classe 1971, milanese di nascita, brianzolo d’adozione, l’importante è che da casa si veda qualche vetta innevata! Ha iniziato con un articolo su Buzzati sciatore per arrivare a… Sochi, prima per esplorare le cime caucasiche alla ricerca della neve fresca e poi per seguire le Olimpiadi. L’auto è sempre pronta: destinazione Sölden, Kitz od Ozegna, l’importante è raccontare ai lettori di Race che cosa succede davvero nel Circo Bianco.

5 COMMENTI

  1. non ho detto che gli head siano meglio degli atomic ma che l'atomic che ha forzato per questo cambio di materiali e che quindi era più avanti degli altri nella ricerca e nei test ha preso una bella pettinata proprio dal portabandiera contro la fisi (e l'atomic…..)

  2. @ cloud -> secondo me se avessi messo un paio di Atomic, Salomon, Fischer, Rossignol o Dynastar sotto i piedi di Ligety, avrebbe vinto ugualmente…. non credo proprio che Head abbia sci da gigante migliori degli altri. anzi, mi correggo. forse con altri sci avrebbe dato anche più distacco. ma preso meno soldi…

  3. Se riguardate le discese degli atleti che hanno fatto il tempo nella 1a e nella 2a Ted è l'unico che ha "carvato".
    La preparazione dei suoi materiali unita alle sue doti stanno alla RedBull in F1.
    La vedo dura per tutti……in GS.