A Tonetti lo scudetto del gigante. Il solito Canzio nel GPI Giovani, Manfrini fra i Senior

Sul podio tricolore De Aliprandini e Eisath. Domani lo slalom chiude la rassegna italiana Assoluta fra Sella Nevea e Monte Pora

0
Il podio degli Assoluti di gigante

Che stagione davvero quella di Riccardo Tonetti: il finanziere di Bolzano, a punti in Coppa del mondo in quattro specialità su cinque, si conferma davvero competitivo e piazza il colpo anche nel gigante dei Campionati Italiani Assoluti. Il portacolori delle Fiamme Gialle, secondo dopo la prima manche, vince sulle nevi bergamasche del Monte Pora il gigante tricolore organizzato dallo Sci Club Radici.

DE ALIPRANDINI ARGENTO ED EISATH BRONZO – Podio tutto Finanza: a 18 centesimi il bronzo del superG Luca De Aliprandini e terzo a 32 Florian Eisath. In classifica quarta piazza per il carabiniere Hannes Zingerle, quinta ancora la Finanza con Manfred Moelgg, sesto il poliziotto Marco Manfrini che vince il Gran Premio Italia Senior, settimo il finanziere Stefano Baruffaldi secondo GPI Senior, ottavo Daniele Sorio dell’Esercito, nono Alex Zingerle Fiamme Gialle e a chiudere la top ten Giordano Ronci dell’Esercito. Undicesimo e terzo GPI Senior Guglielmo Bosca dell’Esercito, vice campione italiano assoluto di superG.

CANZIO VINCE LA GARA GPI SU ZUCCARINI E VAGHI – La gara del circuito Gran Premio Italia Giovani è andata all’Aspirante Pietro Canzio, Comitato Veneto e Ski College, diciottesimo assoluto. Sul podio GPI poi il bolognese delle Alpi Centrali Giulio Zuccarini secondo e al terzo posto ecco Matteo Vaghi, ASIVA.

DOMANI SLALOM ASSOLUTI E GPI – Giovedì l’ultimo gigante GPI Giovani della stagione 2016. Domani invece si chiude invece con lo slalom degli Assoluti e valevole come GPI. In ballo un altro posto per entrare in squadra azzurra: al momento è in testa Andrea Squassino, AOC, su Pietro Canzio, leader della generale e già a posto per la squadra nazionale.