Tina Maze, ritorno a Cortina

0

La slovena vince la discesa

Riecco Tina Maze: vittoria all’attacco nella seconda discesa di Coppa del Mondo di Cortina, recupero di quella di Garmisch. Cielo azzurro, temperatura abbondantemente sotto lo zero sull’Olympia delle Tofane. La slovena chiude con 27 centesimi sulla svizzera Marianne Kaufmann-Abderhalden, con terza Tina Weirather a 38. Maria Hoefl-Riesch non riesce a concedere il bis, finisce quarta a 54 centesimi, ma resta leader di Coppa del Mondo. La top ten si completa con Anna Fenninger e Stacey Cook, quinte con lo stesso tempo, con un ritardo di 56 centesimi, settima Julia Mancuso, quindi Dominique Gisin, Nicole Schmidhofer e Lara Gut.

LE AZZURRE – La migliore è stata Johanna Schnarf: tra le migliori sino a metà gara, paga nel finale ed è tredicesima a 88 centesimi. Piazzamento che può valere Sochi? Sedicesima Verena Stuffer, venticinquesima Daniela Merighetti, seguita da Nadia Fanchini, oltre la trentesima piazza Elena Fanchini, Francesca Marsaglia, Elena Fanchini e Karoline Pichler.

Domani appuntamento con il superG (start alle 12), altro recupero di Garmisch.