Tina Maze cerca la rivincita per il suo pubblico

0

Presentazione slalom Maribor – Sei italiane, esordio per Federica Sosio

Tempo di rivincita per Tina Maze? In fondo, accadde qualcosa di simile anche nella sua stagione magica, 2012-2013, quando era praticamente imbattibile: a Maribor, davanti a una folla impazzita per lei, ieri come oggi in realtà, Tina fu battuta in gigante da Lindsey Vonn (ieri a dir la verità è uscita), poi però stravinse lo slalom. Domenica sarà un po’ più difficile vista la concorrenza di Shiffrin, Hansdotter e Strachova, cioè del podio iridato di Vail 2015. E non solo. 

GARA – La prova si annuncia interessante anche perché la pattuglia di austriache, guidata da Hosp e Zettel, proverà a dare una mano ad Anna Fenninger (non in gara) e a togliere quindi più punti possibili alla slovena. Senza dimenticare le altre svedesi, Zuzulova, pericolosa su un pendio non troppo difficile e in grande forma, Holdener e le canadesi… 

PISTA
– Sempre la Pohorje 2, si parte e arriva sul ripido, quel muro finale del gigante che ha consentito ad Anna Fenninger di compiere il suo capolavoro nelle ultime 20 porte. Come al solito, molto dipenderà dalla tracciatura, la neve ha tenuto bene sabato e gli organizzatori hanno fatto un eccellente lavoro in pista. 

ITALIA
– Sei atlete al via. La musica sarà ben diversa rispetto al gigante, ma la buona prova di ieri potrebbe comunque galvanizzare Costazza e compagne. Con Chiara, reduce dal successo in Coppa Europa in Germania, ecco anche Moelgg, Irene Curtoni, Brignone, Agnelli (alla ricerca della prima qualificazione alla seconda manche in Coppa del Mondo nella disciplina) e l’esordiente Federica Sosio, valtellinese di Bormio, classe ’94, buona velocista (primo podio di recente nel circuito continentale), ma brava anche tra i ‘rapid gates’, decima nel penultimo slalom di Coppa Europa con pettorale alto. 

ORARI E TV – Prima manche ore 9.45, seconda 12.45, diretta TV su RaiSport ed Eurosport. 

 

Articolo precedenteMagoni: 'Manca la cattiveria agonistica per vincere'
Articolo successivoSlalom, Shiffrin senza rivali. Brutta Italia
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine