Theolier: 'Bisogna rischiare, attaccare, provarci'

6

Jacques: 'Grande Nani. E adesso prepariamo Sochi'

Ecco il responsabile degli slalomgigantisti Jacques Theolier dopo il gigante di St.Moritz: «Roberto Nani ha fatto una grande gara, sono contento. In sei italiani al cancelletto nella seconda manche, è stato un buon risultato dopo la prima. Peccato che quasi tutti hanno sbagliato, hanno fatto errori. C’è un motivo però…Infatti ho chiesto in queste ultime gare di attaccare, di provarci, rischiare il più possibile. In gigante e in slalom altrimenti è dura fare medaglia, bisogna cercare il limite, essere consapevoli di questo. Peccato per Manfred Moelgg, ha sciato forte solo a tratti. E adesso? Prepariamo l’appuntamento olimpico. Devo scegliere dove, dipenderà dal meteo. In Russia dovrebbe fare caldo, allora vedremo se all’Abetone ci saranno situazioni climatiche simili da poterci allenare sul salato. Poi faremo anche Madesimo. E c’è anche Fassa fra le località da verificare. Decideremo a breve».

6 COMMENTI

  1. PREPARAZIONE IN ITALIA CON I CONDIZIONALI SUL METEO A SOCHI.
    MANCANO 4 GIORNI ALL'INIZIO.
    CERTO LE GARE PER ALCUNI ATLETI SONO TRA DUE SETTIMANE.
    MA NON E' STRANO ACCLIMATARSI IN ITALIA E GAREGGIARE A PIU' DI TREMILA KILOMETRI DI DISTANZA CHIEDENDOSI SE LA NEVE SCELTA SUI PENDII NAZIONALI SIA ABBASTANZA SIMILE A QUELLA CHE CI SARA?
    UN RITIRO OLIMPICO, VISTO CHE NEPPURE IN ITALIA E' GRATUITO,NON E' CONCEPIBILE, NON NE VALE LA PENA?