Theolier: "Bene 'Razzo', giusto controllare la prima"

0
193

Razzoli sesto, Deville ottavo, Moelgg dodicesimo. Seconda manche alle 13.15

Giuliano Razzoli ha sciato di testa, controllato. Una manche con il freno a mano. E’ difficile fare tattica nello sci, ma il reggiano è un campione ed è capace. Sesto a 82 centesimi da Marcel Hirscher, eseguendo solo il compitino. "Giusto così, anche io ho detto a Razzoli di sciare al 70% nella prima. Adesso si cambia tattica, si attacca. Anche Cristian Deville e Manfred Moelgg non hanno rischiato più del dovuto. Bene oggi, dopo Adelboden serviva arrivare. Ora a tutta…", ci dice Jaques Theolier, il coach degli slalomisti. A Wengen la seconda manche alle 13.15.