'The Night Race', inimitabile spettacolo

0
459

Schladming Live – In 50.000 fra fumogeni e bandiere sotto la neve

Una bolgia unica, una festa eccezionale, uno spot per lo sci: ecco Schladming, la ‘Night Race’ sulla Planai. Non tradisce nemmeno la sedicesima edizione dello slalom più spettacolare della Coppa del Mondo. Ancora sotto la neve, ancora un tripudio fra bandiere, fumogeni, cori da stadio. Lo slalom sulla Planai per gli austriaci è come Inter-Milan per gli italiani, come un arrivo in salita decisivo al Tour de France per i transalpini, o come il Sei Nazioni del rugby per i britannici. Un evento unico, anzi la manifestazione per antonomasia. Per fortuna il comitato organizzatore in vista della Finali di marzo e dei Campionati del Mondo del prossimo febbraio ha costruito un tunnel sotterraneo che dalla sala stampa arriva nella finish area. Sapete perchè? Dalla bolgia infernale, sarebbe impossibile raggiungere la sala stampa in tempi accettabili. Anche questa notte è stata una grande notte per lo sci azzurro: è mancato Cristian Deville è vero, ma ecco Stefano Gross sul podio, fantastico secondo! Nel trionfo austriaco che ha incoronato ancora una volta Marcel Hirscher, c’è anche posto per la grande Italia dello sci.
 

Articolo precedenteSchladming, ore 20.45 si parte!
Articolo successivoCE, Tonetti terzo a Zell am See
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...