Thaler non molla, avanti un altro anno

0

Il ‘nonno di Sarntal’: «Voglio tornare subito nel primo gruppo»

Patrick Thaler va avanti. Trentasette anni compiuti a marzo, lo slalomista della Val Sarentino continuerà un’altra stagione. «Vado avanti, credo ancora di poter dire qualcosa ad alto livello per quanto riguarda lo slalom. Le motivazioni non mi mancano e poi dopo una stagione così così ho voglia di tornare al vertice, sul podio». Infinito, eterno, un guerriero mai domo. Thali non molla mai. Il ‘nonno di Sarntal’ è salito tre volte sul podio e proprio in età avanzata abbiamo assistito alle sue migliori prestazioni.

«TECNICAMENTE SONO ANCORA AL TOP» – «Quest’inverno sono partito bene a Levi, poi di testa ho subito un po’ il trittico di uscite fra Campiglio, Zagabria e Adelboden. Peccato, perchè in alcune manche sono stato fra i più veloci, tecnicamente sono ancora valido. Purtroppo sono uscito dal primo gruppo di merito, sono a ridosso dei quindici, ma voglio subito rientrarci. Cosa mi è mancato? Ho fatto errori di troppo, del resto in slalom quando esci perdi in sicurezza. E poi l’arrivo dei due gemelli Luca e Mia, arrivati dopo Leon, ed una polmonite che si sono presi proprio a gennaio, mi ha inevitabilmente fatto preoccupare parecchio e deconcentrato». E i programmi adesso per il ‘Nonno di Sarntal’?: «Sugli sci a luglio, intanto da un mese ho iniziato il lavoro atletico e mi sto concentrando sulla resistenza ancora», chiude Thaler.