Il team di Roberto Grigis ha vinto Sciare col Cuore

A Madonna l'evento benefico. Secondo e terzo posto per le squadre di Chiara Costazza e Davide Simoncelli

0
Cuore
Bambini insieme a Peter Fill ©Ivan Carabini

Roberto Grigis, ex azzurro dello sci alpino e la sua squadra hanno vinto la sfida benefica tra sci club che si è svolta sulle Dolomiti di Brenta, patrimonio dell’UNESCO. Completano il podio le squadre capitanate da Chiara Costazza (seconda) e Davide Simoncelli (terzo). Per la prima volta Sciare Col Cuore ha avuto luogo a Madonna di Campiglio e tutti hanno risposto con grande entusiasmo, registrando duecento iscritti alla gara e un successo di pubblico che determina così la chiusura della stagione invernale 2015-2016.

PER ADMO – Tanti i momenti emozionanti di questa due giorni di sport e divertimento, il cui ricavato è devoluto ad ADMO, Associazione Donatori Midollo Osseo. Oltre alla gioia di tutti i ragazzini che hanno potuto sciare insieme ai propri campioni del cuore, questa gara è stata l’occasione per consegnare il Premio Sciare Col Cuore Alla Carriera a Dada Merighetti, che ha così salutato tutti abbracciata dal calore del suo pubblico. Ma non solo: a Nadia Fanchini è stato consegnato il Premio Sciare Col Cuore 2016. Come da tradizione, al termine della gara Dody Nicolussi, madrina dell’evento, ex azzurra e volto di Sky Sport, e Pierangelo Molinaro, firma storica de La Gazzetta dello Sport, hanno consegnato il Premio Sciare Col Cuore Candido Cannavò, in memoria dello storico direttore della ‘Rosa’, a Peter Fill che quest’anno è entrato nella leggenda dello sci alpino conquistando la sfera di cristallo della discesa libera