Team Event: Italia eliminata dalla Repubblica Ceca

6

Schladming Day 8 – L'Austria di Hirscher vince il primo oro

Marcel Hirscher si porta avanti: prima del gigante e dello slalom, il salisburghese di Annaberg conquista il primo oro nel Team Event insieme alla compagine austriaca. Seconda la Svezia, terza la Germania. Quarto il Canada. L’Italia è uscita subito contro un avversario sulla carta modesto, la Repubblica Ceca. Davide Simoncelli e Chiara Costazza erano dietro, poi Elena Curtoni ha avuto la meglio sulla diretta concorrente. Quindi Roberto Nani è uscito. Matteo Marsaglia e Denise Karbon erano le riserve.

DOMANI NIENTE GARE
– Si guarda avanti. Domani giornata di riposo. Per le azzurre sembra che ci sia la possibilità di fare la ‘sciata in pista’: alle 8 la giuria deciderà se confermare alle 10. Niente da fare per la ‘sciata in pista’ degli uomini. Intanto i gigantisti azzurri domani si allenano nella vicina Reiteralm/PIchl.

6 COMMENTI

  1. Trailblazer non ti preoccupare tutte le volte che si scrive qualcosa fuori dal seminato o che si fanno delle critiche/suggerimenti … c'è sempre qualcuno "esperto" che ti dice "taci che segui lo sci solo da 3 giorni … io invece " … non ti degnare di loro ma guarda e passa.

  2. l'austria gioca in casa e ha un'altro interesse lo sci in patria. l'Italia ha messo in campio la miglior formazione? Secondo te gli Austriaci farebbero cambio con l'oro di Paris o ritengono il Team Event il coronamento della stagione e Hirscher può anche non vincerein GS e SL??? Senza guardare gli arichivi, quali sono gli ultimi vincitori al Team Event e con quali atleti? Ma non facciamo ridere: il valore di questa medaglia è poco più che esibizione e di valore statistico, un bel gioco di società

  3. Concordo sul poco (o nullo) valore di queste competizioni ma credo sia difficile tirarsi fuori a livello di Federazione, perlomeno per un discorso di “bon ton” istituzionale: poi se mandare una squadra competitiva, allenarsi e impegnarsi, ognuno veda…
    Ai mondiali, essendo la vetrina internazionale dello sport, si cerca un compromesso con queste manifestazioni tecnicamente inutili; inoltre si fanno partecipare atleti che non fanno normalmente nemmeno la Coppa Europa (ho verificato presenza di atleti che fanno qualche gara Cittadini arrivando 40-50esimo). Attira più interesse? Io dubito.
    Secondo me il mondo dello sci professionistico si sta dibattendo tra il classico dilemma della conservazione della tradizione e l’introduzione di nuove discipline/formule ritenute più spettacolari (per far piacere agli sponsor); il problema è per chi sono più spettacolari? Per gli appassionati che seguono da sempre lo sci o per chi non lo segue affatto (e per nazioni povere di tradizione sciistica)?
    Personalmente ad esempio ritengo che i City Event siano interessanti e spettacolari, ma vada creato un circuito parallelo alla CdM; per la partecipazione qualificata degli atleti occorre mettere montepremi da torneo professionistico di tennis: vedrete che si dovranno fare le prequalifiche! Ma i “maghi” del marketing sportivo non pensino che basti mettere un po’ di luci colorate e di musica per richiamare pubblico a digiuno di sci (basta vedere il flop di Mosca): esistono già gli happening di free-style, snowbord per questo.

  4. … si tratta sicuramente di una spettacolo che ha pochissimo valore, ma credo che le cose si fanno o non si fanno. Se si fanno, bisogna farle però al meglio. Sono anni che sento dire che il Team Event è una ciofeca … ok ma allora non partecipiamoci. Invece partecipare arrivando regolarmente ultimi solo perchè "non ci siamo allenati" o perchè "ci abbiamo provato" o perchè " serviva solo per testare la neve per il gigante" mi sembra … poco bello. Voi cosa ne pensate ?