Tanta Austria nella prima manche

0
82

Guida Pranger su Herbst e Raich

L’austriaco Manfred Pranger guida la prima manche del secondo slalom della stagione a La Ila, Alta Badia. Un tracciato difficile, angolato, pieno di trabocchetti, disegnato da Ante Kostelic. Proprio ieri sera lo annunciava il coach azzurro Cesare Pastore, che era salito sulla Gran Risa binocolo munito a scrutare la tracciatura dell’allenatore croato. In tanti si lamentavano all’arrivo, Pranger invece se la rideva nella finish area alle domande dei giornalisti: “Un tracciato difficile? A me piace, gli slalom così sono più esaltanti”. Non hanno fatto una piega sulla Gran Risa nemmeno i suoi compagni di squadra: Reinfried Herbst e Benjamin Raich che hanno chiuso rispettivamente al secondo e terzo posto. Poi Silvan Zurbriggen, Michael Janyk, vincitore venerdì in notturna a Campiglio in Coppa Europa, e Manfred Moelgg: il marebbano ottantanove centesimi da Pranger. Giuliano Razzoli ottavo, a un secondo e ventun centesimi: “Ho tirato il freno a mano, non ho rischiato eccessivamente, la seconda attaccherò con più scioltezza. Quindi Giorgio Rocca undicesimo, Patrick Thaler 23°, Innerhofer 30°. Out Cristian Deville e Stefano Gross. Seconda manche ore 13.
 

Articolo precedenteTempo di slalom sulla Gran Risa
Articolo successivoSki cross, Coppa del Mondo a San Candido
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...