Svindal: «Sei mesi di buona riabilitazione, a settembre sugli sci»

Il norvegese ha scritto un post su Facebook e tra i tanti commenti anche quello di Hirscher: «Buone notizie»

0
Aksel Lund Svindal
Aksel Lund Svindal in ricognizione a Wengen © Agence Zoom

Sono passati sei mesi dallo sconvolgente sabato di Kitzbuehel, quando nella spettacolare discesa libera caddero Svindal, Reichelt e Streitberger. E in questi giorni proprio il campione norvegese Aksel Lund Svindal è tornato al giorno dell’incidente. «Ritorno a sei mesi fa, quando a Kitzbuehel ho fatto una delle mie ultime discese prima di andare per terra e concludere la mia stagione agonistica», scrive su Facebook.

RIABILITAZIONE – Svindal subito dopo l’incidente si era rialzato, ma era stato accompagnato a valle in motoslitta. La prima diagnosi aveva immediatamente evidenziato la rottura del crociato. Era stato sottoposto a intervento chirurgico all’ospedale di Innsbruck e già lo scorso 5 febbraio postò una fotografia su Facebook mentre era impegnato con la prima parte riabilitativa post-operatoria. E ieri – lunedì – sempre attraverso un post, ha aggiunto: «Ho fatto sei mesi di buona riabilitazione e per settembre dovrei riuscire a rimettere gli sci ai piedi». Tantissimi i like, tantissimi i commenti, quasi 300. Tra questi anche quelli di Marcel Hirscher: «Buone notizie! Non vedo l’ora di riaverti in pista».