Svindal 'fa lo sgambetto' a Cuche

1
1565

Il norvegese impedisce la doppietta allo svizzero, terzo Theaux

C’è voluta la zampata di un fuoriclasse come Aksel Lund Svindal per impedire al ‘vecchietto’ Cuche di festeggiare una doppietta! A Lake Louise anche oggi si è corso sotto la neve, con partenza abbassata, visibilità non perfetta e raffiche di vento nella parte alta che hanno condizionato la gara. Quando sembrava che la ‘nouvelle vague’ francese dovesse imporsi nelle discipline veloci con la vittoria di Adrien Theaux,  Cuche, partito con il 19, ha messo 41 centesimi tra lui e il francese, con una prova potente e precisa e una spettacolare piega con la mano destra a toccare la neve a vantaggio dello spettacolo. La gara, però, non era ancora finita ed ecco Svindal, partito con il 26, fare la gara perfetta e staccare lo svizzero di 23 centesimi. Svindal sembra dunque avere risolto i problemi con i materiali che gli avevano creato qualche problema nella passata stagione, in particolare in superG, e si candida per la Coppa. Al terzo posto il francese Theaux che ha preceduto il canadese Jan Hudec (pettorale 44), Klaus Kroell, Erik Guay, l’austriaco Joachim Puchner,  l’austriaco Matthias Mayer, Bode Miller, il francese Johan Clarey (pettorale 61). Al tredicesimo posto un sorprendente Siegmar Klotz, partito con il 65 e finito a 1.65. Sedicesimo Peter Fill a 1.79, male Heel, a 2.57 (quarantatreesimo), mentre Innerhofer ha perso uno sci nel primo tratto di gara e Matteo Marsaglia accusa 2.55 ed è quarantaduesimo. Tra i big male anche Ivica Kosletlic, quarantesimo a 2.50.

1 COMMENTO