Supremazia Midali

0
974

La bergamasca del Radici si impone ancora sulla Sosio e sulla '95 Galli

Ha vinto ancora, ed ha vinto nuovamente con un distacco abissale. Dopo il successo nel primo slalom di Livigno, quindi il secondo posto sempre fra le porte stette ma dietro all’austriaca Maier, per Roberta Midali è arrivata la doppietta in gigante a Santa Caterina Valfurva. Una supremazia schiacciante, almeno in questo momento. La portacolori del Radici è del ’94, secondo anno Aspiranti: “Mi sono allenata molto bene con il mio team e i coach Nicola Avogadro ed Ivan Imberti, un periodo di preparazione davvero importante in estate ed autunno. Sapevo di essere in forma, ma non credevo proprio di raccogliere i frutti così in fretta e soprattutto con questi risultati”. Con la bergamasca sul podio c’è, come nella giornata di ieri, la bormina Federica Sosio, anche lei classe ’94, distanziata di quasi 2 secondi e mezzo. Sul podio poi c’è anche Jole Galli, sci club Livigno, classe ’95, quarta gara nella categoria Giovani e subito un podio: “Che dire…non mi aspettavo di andare così bene. A Livigno ho fatto un po’ fatica in slalom, oggi ho sciato più convinta, sfruttando anche una pista ottima che ha tenuto molto bene”. A seguire Ambra Picenni, Orezzo, Jessica Mazzocco, VCO e Federica Gelosa, Alta Valtellina.