SuperG supercombi, Maze sulla Gut per un centesimo

0
573

St.Moritz, quattordicesima Elena Fanchini. Alle 13.30 lo slalom

Con la supercombinata femminile di St.Moritz la prima gara dopo la trasferta nordamericana delle ragazze. E’ appena finito il supergigante. Davanti c’è la slovena Tina Maze, che distanzia di un solo centesimo la ticinese Lara Gut. ‘Attaccata’ anche la tedesca Maria Hoefl-Riesch che perde 5 centesimi, mentre la statunitense Lindsey Vonn è ferma a 27. A mezzo secondo un’altra americana, Julia Mancuso. Poi arriva l’Austria: Anna Fenninger, Nicole Hosp, Elisabeth Goergl ed Kathrin Zettel. E le azzurre? La prima sulla ‘Engiadina’ è Elena Fanchini: la camuna di Montecampione si ferma in quattordicesima piazza a 1.21, poi subito dietro Elena Curtoni e Federica Brignone è invece diciottesima. Queste ultime due in slalom possono recuperare diverse posizioni. Ventunesima Francesca Marsaglia, ventiquattresima Lisa Agerer che chiude appena davanti a Daniela Merighetti. Trentaquattresima Camilla Borsotti e trentasettesima Enrica Cipriani. Più attardata Nadia Fanchini: che torna a gareggiare in velocità e nella ‘maledetta’ St.Moritz dove si infortunò gravemente. Alle 13.30 lo slalom.  
 

Articolo precedenteMatteo De Vettori, stagione finita
Articolo successivoMarguerettaz sbanca Carezza
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...