SuperG FIS a Davos, brillano Hofer e Zenere

0

Anna vince il primo, Asja, 17 anni, sale sul podio nel secondo

Grande Italia nei primi due superG FIS corsi a Davos, in Svizzera, questa mattina, che sono andati a recuperare quelli annullati il 20 e il 21 novembre. Anna Hofer, 26enna altoatesina arruolata nel G.S. Fiamme Oro, che vanta due podi in Coppa Europa tra superG e gigante e un 16° posto in Coppa del Mondo ad Arber-Zwiesel nel 2011 sempre tra le porte larghe, si è subito imposta con il tempo di 1’23’’03, davanti a due austriache, Raedler e Rettenwender, staccate rispettivamente di 0’’25 e 0’’26. Dodicesima Asja Zenere, 17a Giulia Borghetti, oro nella specialità alle Universiadi trentine dello scorso dicembre, 41a Sofia Pizzato, 74a Bianca Ghezze. 

SECONDO SUPERG
– Nella gara successiva, sempre in superG, Anna Hofer è uscita ‘lasciando’ la vittoria all’austriaca Martina Rettenwender, già seconda alle spalle dell’azzurra in precedenza, con il tempo di 1’20’’22, davanti alla connazionale Daiana Dengscherz, staccata di 43 centesimi, e proprio ad Asja Zenere, veneta, 17 anni, 2a in discesa agli ultimi campionati nazionali aspiranti, terza quindi e staccata di 77 centesimi. Per la vicentina, arruolata nel C.S. Forestale dello Stato, è il primo podio in una gara FIS . Le altre azzurre: 8a Giulia Borghetti, 31a Sofia Pizzato, 75a Bianca Ghezze. 
 
Articolo precedenteMilano, la 3TRE di Campiglio si presenta ai tifosi
Articolo successivoL'entusiasmo di Zenere e Hofer
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine