Supercombi a Crans, ottavo Baruffaldi e decimo Bosca

0

Coppa Europa, vince Kriechmayr. Domani c'è il gigante

L’austriaco Vincent Kriechmayr dopo il superG si aggiudica anche la supercombi di Coppa Europa (superG e slalom) disputata sulle nevi vallesi di Crans Montana. A 1.89 lo svizzero Matthias Bruegger e a 1.95 il norvegese Bjoerner Neteland. Poi Gino Caveziel, Loic Meillard, Frederic Berthold, Andraz Reich-Pogladic e quindi Stefano Baruffaldi. Il lecchese di Dervio in forza alla nazionale C&B stacca un importante ottavo posto a 2.20,il suo migliore risultato in Coppa Europa. Anche per il milanese dell’Esercito Giulio Bosca stiamo parlando del miglior risultato nel circuito continentale. Chiude infatti decimo a 2.55 e afferma: «Oggi si poteva anche fare il podio visto i distacchi, per quanto mi riguarda in slalom non sono riuscito a spingere al meglio. Domani c’è il gigante intanto». Sedicesimo Paolo Pangrazzi davanti a Mattia Casse, diciannovesimo Emanuele Buzzi e ventunesimo Siegmar Klotz. Dopo il superG non è partito Hagen Patscheider, out in slalom il poliziotto Andy Plank. Escono in superG Henri Battilani, Guglielmo Bosca e Silvano Varettoni.

I NUMERI DEL GIGANTE DI DOMANI – Domani gigante. Al via con il 10 Alex Zingerle, 15 Giovanni Borsotti, 42 Giulio Bosca, 45 Hagen Patscheider, 52 Stefano Baruffaldi, 57 Mattia Casse, 68 Emanuele Buzzi, 72 Guglielmo Bosca, 77 Marco Manfrini e 83 Tommaso Sala.
 

Articolo precedenteAnche lo slalom di Sestriere alla Gisin
Articolo successivoGufler padrone dell'Alpe di Siusi
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...