'Super Nani' a Zinal

1
1076

Joris: "Una seconda fantastica su una pista ripida e ghiacciata"

Robeto Nani si aggiudica lo slalom speciale di Zinal, precedendo gli svizzeri Marco Tumler e Marco Caveziel. L’atleta del gruppo sportivo Esercito, classe ’88, è stato protagonista di una grande seconda frazione: "Ha recuperato dalla quinta piazza, su una pista ghiacciata e ripida. La visibilità non era il massimo, ma Nani non ha avuto timori reverenziali. Bravo davvero, anche perchè c’erano atleti dei gruppi Coppa Europa di Svizzera e Austria. I miei ragazzi della C? Discreto Francesco Romano 21°, poi c’è Michael Sinn 30° e Andrea Ravelli 33°, out gli altri. Rispetto al gigante siamo più indietro a livello junior" afferma il coach Matteo Joris. Esulta il livignasco Nani: "In slalom stavo andando forte in allenamento, ma la gara è un’altra cosa. Oggi ho fatto una prestazione eccellente, la Coppa Europa? Non nascondo che partecipare al circuito continentale è uno dei miei obiettivi quest’anno..". Infatti l’1 e 2 dicembre due slalom di Coppa Europa ad Aare, Svezia: Alessandro Serra sarà costretto a ‘ritoccare’ le convocazioni? Intanto domani un altro gigante sulle nevi elvetiche di Zinal.

Articolo precedentePoker austriaco a Zinal
Articolo successivoGigantisti a Bormio
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

1 COMMENTO

  1. Complimenti ad un altro dei nostri "bamboccioni" dell'88 (nel senso buono del termine) dato subito per spacciato dai vertici federali.
    Hai visto mai che Nani adesso prende consapevolezza dei propri mezzi e si conferma come uno dei migliori talenti in slalom?