Super-Casse 'sbanca' Tignes

5
592

L'atleta valsusino vince la prima discesa Fis della stagione a Tignes

Mattia Casse ha vinto la prima delle due discese Fis in programma sulle nevi transalpine di Tignes. Il piemontese ha preceduto il ceco Petr Zahrobsky e il francese Alexandre Bouillot. Ancora Italia sotto il podio: Paolo Pangrazzi chiude quarto, Ellmar Hofer quinto; ottavo Matteo Marsaglia. Ecco Casse nella finish area: «Siamo venuti quattro giorni prima ad allenarci. Ero pronto per difendermi bene, ma sinceramente non pensavo di vincere. Non ho letto in maniera diversa dagli altri la gara, solamente ho fatto meno sbavature dei miei diretti avversari. Ogni minino errore si paga su una gara così ridotta. Sono contento, inizio con il piede giusto. Un ringraziamento anche al mio skiman che mi ha consegnato questa mattina uno sci davvero veloce». Se la ride anche Alessandro Serra, il coach di Cesana Torinese da tre anni alla guida dei giovani azzurri: «Ieri abbiamo fatto una prova sul molle. Tuttavia a furia di lisciare dalle prime ore della mattina fino alle undici quando è partita la gara, il duro è venuto fuori. Un duro compatto, non ghiacciato, ma che comunque ha permesso una gara regolare. Ha vinto Casse, è stato il più morbido, quello che ha sbagliato meno. La gara? Tutta sul ghiacciaio. Partenza da 3400 e arrivo a 2900: una discesa sprint, da poco più di un minuto». Domani ancora libera sul ghiacciaio di Tignes.

Articolo precedenteManfred Moelgg si prepara alla sfida
Articolo successivoSlalomiste, tocca a voi
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

5 COMMENTI