Streif, Cuche e Innerhofer con una marcia in piu'

3
174

Didier e Christof fanno il vuoto in prova a Kitz. Domani superG.

Alla fine la prova a Kitzbuehel è stata svolta, nonostante le previsioni non certamente buone della vigilia. Infatti adesso è ricominciato a nevicare, e ci sono un po’ di timori per il superG di domani. Unica prova sulla Streif, che è stata portata in ‘porto’ nonostante una brutta caduta dell’austriaco Hans Grugger ha obbligato ad uno stop la giuria. "Oggi una cosa sola è chiara, Cuche e Innerhofer hanno una marcia in più, ci sarà da divertirsi. Fill e Heel pagano il fatto che il cielo si è un po’ chiuso quando sono scesi, e la visibilità sulla Streif è fondamentale", fa sapere il dt Claudio Ravetto. E’ vero. Lo svizzero Didier Cuche ha staccato il miglior tempo, precedendo di 36 centesimi Christof Innerhofer. Poi i distacchi aumentano considerevolmente. Georg Streitberger è terzo a 1.18, poi c’è Bode Miller a 1.46, il vincitore di Wengen Klaus Kroell a 1.70, Tobias Gruenenfelder a 1.99 e un ottimo Ivica Kostelic settimo a 2.29. Distanziati al ventunesimo posto ex-equo a 3.35 Peter Fill e Werner Heel, quindi ventiseiesimo Stefan Thanei, trentaduesimo Dominik Paris, trentaseiesimo Matteo Marsaglia e trentanovesimo Siegmar Klotz. Patrick Staudacher, Paolo Pangrazzi e Hagen Patscheider ancora più indietro.

3 COMMENTI