Stiegler, si teme per il ginocchio

0
650

Schladming LIVE – Resi in partenza per gli States per accertamenti

Una caduta sulla neve granita del team event, subito la faccia contrita dal dolore, quel segno inequivocabile della ghiogliottina di chi conosce la sofferenza, dopo più di dieci infortuni. Sembra che la mala sorte si voglia accanire contro Resi Stiegler, appena risorta con il secondo posto nello slalom di Ofterschwang. Un’iniezione di fiducia per una che ha fatto avanti e indietro dalle corsie dell’ospedale, una libreazione. Abbiamo incontrato Resi ieri pomeriggio nell’albergo degli statunitensi, era appena arrivata da Soelden. Era serena, sorridente, davanti a lei finalmente la prospettiva di una carriera al top. «Sono sicura che anche in gigante posso sciare molto meglio» ci ha detto. Ora Resi sta per volare negli Stati Uniti dove verrà sottoposta a risonanza magnetica e altri accertamenti. Da ambienti della federsci americana abbiamo appreso che è infortunata al ginocchio sinistro ma la reale entità è ancora da valutare. Sembra escuso, inoltre, che il ginocchio abbia ceduto ma l’infortunio è una conseguenza della caduta. Forza Resi!

Articolo precedenteFeuz, obiettivo gigante
Articolo successivoIda Giardini ancora in testa nel Grand Prix
Claudio Primavesi
DIRETTORE RESPONSABILE - Classe 1971, milanese di nascita, brianzolo d’adozione, l’importante è che da casa si veda qualche vetta innevata! Ha iniziato con un articolo su Buzzati sciatore per arrivare a… Sochi, prima per esplorare le cime caucasiche alla ricerca della neve fresca e poi per seguire le Olimpiadi. L’auto è sempre pronta: destinazione Sölden, Kitz od Ozegna, l’importante è raccontare ai lettori di Race che cosa succede davvero nel Circo Bianco.