Stefano Macori costruisce il vostro scarpone da gara

1
1252

Ad Aosta un laboratorio di altissimo livello dedicato allo scarpone

L’obiettivo di Stefano Macori è semplice: rendere accessibile a tutti quel bagaglio di conoscenze in fatto di scarponi che fino ad oggi era stato ad uso e consumo esclusivo degli atleti di Coppa del Mondo. Sedici anni di esperienza ai massimi livelli, vuoi come skiman con le squadre nazionali italiana e canadese, vuoi come ‘boot-fitter’ per gli atleti Rossignol e Lange, hanno maturato in lui un impareggiabile know-how, specialmente se si parla di scarponi. Di qui l’idea originale di aprire un laboratorio esclusivamente specializzato proprio in scarponi. Un bel locale curato, nel pieno centro storico di Aosta, in cui Stefano è attrezzato per effettuare ogni tipo di intervento sugli scarponi, ma dove allo stesso tempo è in grado di costruire da zero, pezzo per pezzo, lo scarpone personalizzato per ogni sciatore che lo desidera.

«Per ottenere alte prestazioni – ci ha spiegato lo stesso Stefanoè indispensabile adattare lo scarpone alla conformazione del proprio piede. Non a caso i modelli da gara delle principali aziende arrivano in negozio con la precisa indicazione di sottoporli a boot-fitting. All’estero è una pratica molto diffusa, in Italia ci stiamo arrivando piano piano e sono ben contento di essere un precursore. Senza sottovalutare anche i vantaggi in fatto di comfort per i buoni sciatori che non si cimentano nelle competizioni». Stefano conosce ogni dettaglio dello scarpone e da qui l’idea originale di vendere i modelli da gara di Lange, Rossignol, Head e Tecnica a prezzo da contratto atleti, ma con una particolarità: lo scarpone viene costruito pezzo dopo pezzo con i componenti originali forniti dalle aziende. «Questa soluzione permette allo sciatore di personalizzare al massimo la sua scarpa. Può scegliere le durezze delle plastiche o richiedere interventi speciali su ognuno dei componenti dell’attrezzo». Step by step, insomma.

Macori ha ideato anche un ‘pacchetto’ denominato ‘full racing service’. «È un po’ il servizio che le aziende fanno agli atleti di Coppa del Mondo: ogni pezzo viene scelto e adattato al piede dello sciatore, quindi la scarpa viene assemblata e curata fino alla ‘messa su neve’. A quel punto l’atleta può effettuare ancora le modifiche che ritiene in base al feedback delle prime sciate e usufruire di un’assistenza di base della durata di tutta la stagione».
Qualcosa di veramente nuovo, insomma. Ma le idee di Stefano non finiscono di certo qui: vale la pena di contattarlo per rendersene conto di persona. Ad esempio ha ideato un ‘pack’  esclusivo per atleti che prevede la realizzazione di un plantare anatomico Conform’able studiato sul calco del piede, uno zaino porta-scarponi in cordura e il salva-suola, il tutto ad un prezzo davvero interessante. Insomma, da Stefano Macori è possibile sentirsi per un giorno un atleta di Coppa del Mondo, ma godere per tutta la stagione dei benefici di uno scarpone veramente su misura.

Macori riceve su appuntamento in via Edouard Aubert, 61 ad Aosta. Per contattarlo si può chiamare il numero 0165 548284, inviare una mail a stefano.macori@gmail.com, oppure visitare il sito www.macoribootfitting.com.

1 COMMENTO

  1. Leggo con sorpresa quanto sopra … AMILCARE al Tonale ti costruisce gli scarponi su misura ( Lange e da quest'anno anche Tecnica) già da almeno 10 anni … e nel nord-nord est lo sanno tutti) !!! Prima si andava da Roberto in fabbrica a Mollaro, ma come sapete hanno poi chiuso. Comunque è un servizio che in Veneto e Montebelluna facevano già in diversi ( in Tecnica erano disponibilissimi) . Addirittura da Amilcare è possibile personalizzare anche lo sci ( produzione locale) con solette diverse, rigidità diverse e diverse sciancrature.