Stefano Baruffaldi ottavo a Chamonix. Successo a Kelley

Tra le donne sesta Marta Sanfilippo, nello slalom vinto dalla Stoffel

0

Due slalom FIS in notturna, il 5 e il 6 gennaio, sulla pista di Chamonix che ha da poco ospitato le gare di Coppa Europa. Nella prima delle due prove, entrambe organizzate dalla federazione britannica, successo femminile della svizzera Elena Stoffel (1.44.65), davanti alle connazionali Vanessa Utzinger e Annel-Solene Bregou, seconde a pari merito in 1.47.03. 6° Marta Sanfilippo (Asiva), 9° Chiara Damia (Asiva), 10° Chiara Polini (Asiva), 12° Roberta Croci (Asiva), 16° Laura Gassino (Asiva), 19° Carlotta Mazzocco (Asiva), 21° Carlotta Allegri (Asiva) e 26° Claudia Manara (Asiva). Al maschile, vittoria dell’americano Tim Kelley (1.31.74), sul croato Filip Zubcic (1.31.97) e sullo sloveno Matic Skube (1.32.23). Buon ottavo posto per l’azzurrino Stefano Baruffaldi all’arrivo in 1.32.70. 18° il piemontese Luca Riorda, 29° il valdostano Alessandro Bréan, 33° Jean Daniel Pession (Asiva), 47° Davide Vezzoni (Asiva), 48° Emilio Giletti (Asiva).

Ancora uno statunitense ai vertici della seconda gara. Il successo è andato a Michael Ankey all’arrivo in 1.35.05, con secondo e terzo gradino del podio per lo sloveno Matic Skube (1.35.33) e il connazionale Tim Kelley (1.35.67). 14° Giulio Bosca dell’Esercito (1.38.07), 23° Alessandro Bréan (Esercito) e 27° Matteo Orsini (Asiva). Nessuna italiana al via della gara femminile, vinta dalla svizzera Vanessa Utzinger, sulla francese Morane Sandraz e sulla britannica Natalie Beattie.