Stage giovanile allo Stelvio

1
1131

Convocati i ragazzi del primo anno Aspiranti

«L’obiettivo è quello di ‘avvicinare’ le categorie»: Flavio Roda guarda con fiducia lo stage di lavoro voluto dalla Commissione Giovani con i ragazzi al debutto nella categoria Aspiranti. «Il Progetto Giovani Ratiopharm non si ferma a chi è in azzurro, ma guarda già avanti, a chi si affaccia nella categoria Giovani, perché vogliamo che tutti si sentano coinvolti in questo progetto». Primo passo, la velocità: allo Stelvio i convocati sono saliti con gli allenatori dei loro Comitati ed hanno trovato oltre a Roda anche Gianluca Rulfi ed Alessandro Serra i ragazzi, Alberto Ghidoni e Paolo Deflorian le ragazze. Tre giorni di allenamento per i due gruppi, prima campo libero, poi un tracciato veloce.
Questi i convocati: Annie Bieler, Guglielmo Bosca e Pietro Cazzadore dell’Asiva, Anika Angriman, Virginia Raffaelli, Francesco De Candido e Patrick Zattarin del Veneto, Liliana Galizzi, Ida Giardini, Noemi Martinelli, Nicolas Cagnoni, Nicola Cotti Cottini, Pierfrancesco Monaci delle Alpi Centrali, Cristel Boudoin, Clelia Bagnasacco, Valentina Cillara Rossi, Simone Anselmo, Luca Riorda e Alberto Parola dell’Alpi Occidentali, Janine Auckenthaler, Maria Nairz, Lisa Pfeifer, Hubert Franzelin, Fabian Bacher, Robert Rottonara, Alex Martiner e Bernd Spiess dell’Alto Adige, Sara Maistri, Giulia Mattielli, Matteo De Vettori e Federico Bellante del Trentino, Giulia Fior, Matteo Menazzi e Emanuele Buzzi del Friuli Venezia Giulia, Isabella Miari dell’Appennino Emiliano, Marta Cecchini dell’Appennino Toscano, Ludovica Spigone dell’Abruzzo.

Articolo precedenteCi siamo, il nuovo sito è finalmente on-line!
Articolo successivoGiornata piena per la Fisi
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

1 COMMENTO