Sosio: 'Felicissima, dedico l'oro ai miei genitori'

1

Federica da Hafjell: «Grazie a skiman e staff, lavoro splendido quest'anno»

Una giornata ovviamente intensa per Federica Sosio quella di martedì 10 marzo, con due gare, superG e supercombinata ai Mondiali jr, chiuse con un oro e un quarto posto per pochi centesimi. Festa, gioia, sorpresa, gaudio. Eccola, la valtellinese di Bormio arruolata nell’Esercito. 

FEDERICA SOSIO – «Non ho molte parole da dire, in realtà – ammette dalla Norvegia -. Ci tengo davvero a ringraziare tutto il team e il mio skiman perché quest’anno abbiamo lavorato veramente bene e i risultati si stanno vedendo. Sono ovviamente felicissima per questa medaglia e vorrei dedicarla ai miei genitori, perché è sicuramente grazie a loro se sono qui. E’ stata una giornata carica di emozioni, che sicuramente ricorderò per tutta la vita».

GARA – «Sapevo che avrei potuto giocarmela con tutte, ma non mi aspettavo certo di vincere l’oro, soprattutto partendo così indietro. Al traguardo ero incredula, da una parte, e dall’altra veramente felice. La pista non ha pendenza particolarmente difficili, ma ci sono alcuni dossi che aumentano decisamente la difficoltà del tracciato. In generale è davvero bella, mi piace».
 

 

Articolo precedenteHafjell, in slalom miglior tempo per Meillard. 5. Buzzi
Articolo successivoSlovenia padrona del superG. Sesto Battilani
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine

1 COMMENTO

  1. L'anno prossimo non sarà facile trovare posto nella squadra di superG: Fanchini, Fanchini, Merighetti, Schnarf, Stuffer, Bassino, Sosio, Curtoni, Marsaglia, Brignone. Sono già dieci.
    Le varie Delago, Zenere, Gasslitter e magari anche Hofer e Agerer dovranno sgomitare per infilarsi ogni tanto in uno spiraglio