Soldeu, oggi allenamento in superG e sciata in pista. Ma le previsioni…

Nove azzurre in gara nel weekend nel Principato di Andorra, tra superG e combinata. Prevista nevicata copiosa con vento, sabato, un miglioramento per domenica. Ieri lavoro tra gigante e slalom per tutto il gruppo. Pista nuova per la velocità, diversa da quella di quattro anni fa. Interessante...

0
Federica Brignone in azione a Soldeu nel febbraio 2012 @Zoom Agence

Sbarcate mercoledì nel Principato di Andorra, a Soldeu, via Ginevra e Barcellona, le nove atlete italiane convocate per la terzultima tappa di Coppa del Mondo 2015-2016 prima delle Finali di Skt. Moritz si sono allenate ieri in gigante e slalom, per riprendere un po’ confidenza con la tecnica di base dopo tanta velocità. Oggi lavoro in superG e sciata in pista, prima delle gare del weekend: superG sabato e combinata alpina (con superG e una manche di slalom) domenica. Nel primo caso gareggeranno Nadia Fanchini, Brignone, Curtoni, Marsaglia, Schnarf, Goggia, Elena Fanchini, Merighetti e Bassino; nel secondo caso Brignone, Curtoni, Marsaglia, Schnarf, Goggia e Bassino.

CONTINGENTE – I nuovi contingenti pubblicati sul sito ufficiale FIS danno però solo 5 posti all’Italia in combinata alpina, al femminile; come mai allora saranno in pista sei atlete? E’ presto spiegato: con due sole gare disputate nella specialità lo scorso anno (una sola per altro in Coppa del Mondo, l’altra ai Mondiali di Vail), ovvero un po’ poche per avere una WCSL che rispecchi i veri valori, la Federazione internazionale ha deciso comunque di concedere un ‘pettorale’ in più a quelle Nazioni con meno di sei posti ‘ufficiali’ nella start list. E così sarà dunque per l’Italia.

PISTA E METEO – A Soldeu si è gareggiato quattro anni fa abbondanti, ma in gigante e slalom e su una pista molto bella, diversa però da quella del weekend. Si tratta infatti di un tracciato nuovo, che si trova su un altro pendio e dalle prime impressioni sembra essere altrettanto interessante, con contropendenza, ripido, insomma, completo. Purtroppo però le previsioni per sabato non sono positive, nel senso che è prevista una nevicata piuttosto copiosa, con vento, il vero problema di queste zone. E’ altrettanto vero, però, che ieri, giovedì 25 febbraio, era indicata una perturbazione poi mai arrivata. Non resta che incrociare le dita per le gare, le piste meritano davvero…