Sochi, con 19 posti Razzoli ha ancora chance

1

Con 12 uomini anche Gross e Marsaglia

Come anticipato due giorni fa, il contingente azzurro dello sci alpino per Sochi sarebbe salito di quattro unità. Invece il dato oggi è addirittura di 19 elementi. Tuttavia non sappiamo ancora se 11 o 12 uomini, di conseguenza 7 o 8 donne. Proviamo a fare i nomi per il settore maschile. Anche se manca ancora il superG di Kitz, si sono qualificati Dominik Paris, Christof Innerhofer, Werner Heel e Peter Fill per la velocità. Inoltre in gigante Manfred Moelgg, Roberto Nani e Luca De Aliprandini. In slalom con Moelgg anche Patrick Thaler. Sono otto, mancano 3 o 4 atleti insomma. Fra questi ci sarà Davide Simoncelli, ha fatto solo un settimo ma sicuramente meglio di Massimiliano Blardone. Poi in slalom potrebbero a questo punto riempire  il contingente Stefano Gross (nono il suo miglior risultato) e l’olimpionico in carica Giuliano Razzoli (quindicesimo miglior piazzamento). Ma non bisogna dimenticare Matteo Marsaglia, domani in gara nel superG. Certo che con 12 uomini Razzoli, Gross e Marsaglia non avrebbero problemi.

LE DONNE – Per le donne intanto il gruppo sarebbe composto da Federica Brignone, Nadia ed Elena Fanchini, Chiara Costazza, Daniela Merighetti e Verena Suffer. E poi Denise Karbon? Manuela Moelgg? Francesca Marsaglia? Johanna Scharf? Michela Azzola? La situazione è più ingarbugliata. Aspettiamo le gare di domani.

1 COMMENTO

  1. Non portare a Sochi il campione olimpico in carica (avendo anche il contingente per poterlo fare) sarebbe un suicidio. RAZZO è campione vero, uomo adatto a gare secche dove ci si gioca il tutto per tutto. Inoltre sembra comunque anche in ripresa. Non dimentichiamo che a Sochi probabilmente troveranno neve adatta alle caratteristiche del Razzo.
    Ravetto abbi coraggio, porta il Razzo e sarai ripagato.