Slalomisti pronti a lasciare il segno

0

Wengen Live – Patrick Thaler parte per primo, Gross ha il 5

Wengen è un posto unico, straordinario, affascinante. E’ leggenda dello sci, antologia, è magia. Siamo in Svizzera, Cantone di Berna, Oberland Bernese. Wengen è un appuntamento classico della Coppa del Mondo di sci alpino. Ma questa rassegna c’era anche prima della Coppa, eccome se c’era. E’ infatti l’edizione numero ottantacinque del Lauberorhrennen.

NIENTE MACCHINE – A Wengen non circolano macchine, sembra di essere tornati indietro nel tempo. E per arrivarci è obbligatorio prendere il trenino a Lauterbrunnen. E con quel trenino raggiungi anche la partenza dello slalom, fermata Allmend, e della discesa, fermata Kleine Scheidegg. Intanto, archiaviata la supercombinata, domani tocca allo slalom. C’è grande attesa per l’appuntamento di domani sulla Mannlichen-Jungfrau.

GRANDE ATTESA – Siamo reduci dal trionfo di Adelboden con Stefano Gross e dal quarto posto di Giuliano Razzoli. E se non deragliava dal Chuonisbargli Patrick Thaler dopo la seconda piazza della prima manche… Domani allora si gareggia di nuovo, con lo slalom anticipato di un giorno e la discesa rinviata a domenica. L’Italia di Raimund Plancker, Stefano Costazza e Simone Del Dio schiera inoltre Manfred Moelgg, Riccardo Tonetti, Cristian Deville e Adam Peraudo.

VIGILIA – La vigilia degli slalomisti è trascorsa presso il quartier generale degli azzurri, il Falken. I ragazzi si sono alternati fra una seduta di richiamo atletico, il confronto con tecnici e la visita di rito all’osteopata Luca Caselli. Poi l’estrazione dei pettorali per Patrick Thaler, al via con il numero 1, e Stefano Gross, numero 5.

ORARI E TV –  Domani tutti in…treno alle 7.24 direzione Allmend. Dalle 8.30 ricognizione, prima manche alle 10.30 e seconda 10.30. Diretta televisiva su RAI Sport 1 ed Eurosport.

GUARDA LA FOTOGALLERY SOPRA
 

Articolo precedenteMoelgg: 'E ora un altro passo avanti'
Articolo successivoAll'attacco del Lauberhorn
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...