Si torna a casa

1

Il gruppo tecnico azzurro rientra da Ushuaia

Il gruppo azzurro delle discipline tecniche è di ritorno in Italia. Trasferta lunga a Ushuaia, iniziata il 10 agosto. Nell’inverno di Cerro Castor tante nevicate che hanno costretto i tecnici azzurri agli straordinari per spalare e barrare le piste di allenamento. Negli ultimi giorni, però, sole e freddo con condizioni migliori per la preparazione. Qualche preoccupazione per un affaticamento muscolare di Manfred Moelgg, un problema al ginocchio destro di Max Blardone e qualche fastidio, sempre al ginocchio, per Giovanni Borsotti: tutte situazioni, però, che non sembrano preoccupare più di tanto. Soddisfazione per il lavoro fatto, ma anche la consapevolezza che c’è ancora molto da fare: a Ushuaia c’erano anche francesi e austriaci con Hirscher e Pinturault che hanno fatto vedere una condizione già al top.

1 COMMENTO