Si rivede Giuliano Razzoli

6
201

Allo Stelvio nuovo raduno degli slalomisti

Giuliano Razzoli torna a sciare. Lo slalomista di Villa Minozzo è reduce infatti da un lungo periodo di stop, a causa di un problema al quadricipite della gamba destra. Solo dopo una settimana di lavoro in Argentina, è rientrato in Italia. E solo questa mattina il primo giorno con la squadra, senza tuttavia affrontare i pali da slalom. «Non credevo che il periodo di recupero fosse ancora così lungo. Rientrato da Ushuaia ho fatto fino ad oggi quattro settimane di fisioterapia. Si pensava che il problema si potesse risolvere più velocemente,  invece…». Lo slalomista emiliano ci ha dato dentro con laser, tecarterapia, esercizi in acqua. «Ora va un po’ meglio, sono salito allo Stelvio per vedere a che punto sono. Questa mattina le sensazioni sono buone, anche se ho sciato in campo libero e mi sono cimentato fra i ciuffetti disegnati sul Payer. Le sensazioni sono discrete, ma a tirare mi fa ancora un po’ male la coscia destra». ‘Razzo’ guarda a Levi, metà novembre. «Spero proprio di essere a posto per l’esordio in Lapponia. Peccato, però: ho saltato quasi tutta la preparazione estiva». Con Razzoli, al Passo dello Stelvio si sono allenati in slalom anche Giorgio Rocca e Patrick Thaler, agli ordini di Max Carca e Cesare Pastore. I tre si fermeranno sul ghiacciaio valtellinese fino a venerdì. Oggi e domani sono in programma anche sessioni di allenamento pomeridiane. Dopo lo Stelvio, una settimana di pausa e poi sulla neve a Sölden dal 26 al 29.

Articolo precedenteDaniela Ceccarelli, lavoro di telemetria
Articolo successivoSoelden sotto la pioggia
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

6 COMMENTI