Si rivede Florian Eisath nel gigante di Levi

1
130

Vince lo svizzero Specha davanti a Olsson

Primo gigante di Coppa Europa a Levi: tutto nel pomeriggio, prima manche alle 14, seconda alle 17. Una prima manche ‘viziata’ dalle condizioni della pista: neve molle per gli atleti del primo gruppo, poi man mano si è velocizzata, soprattutto nel piano. La vittoria è andata allo svizzero Specha, pettorale 62, davanti allo svedese Olsson, terzo un altro svizzero, Gisin. In casa azzurra ottimo risultato di Florian Eisath, al rientro dopo l’infortunio, quinto assoluto, buon settimo Wolfgang Hell, diciassettesimo Omar Longhi, partito nella seconda manche con il trentunesimo tempo. Ventesimo Paolo Pangrazzi, 40° Antonio Fantino, oltre la sessantesima posizione dopo la prima manche Kurt Pittschieler, Mattia Casse e Giovanni Borsotti. «Una gara strana – ci ha spiegato il coach azzurro Raimund Plancker – dopo la prima manche gli atleti al via per primi sono finiti oltre la trentesima posizione. I nostri ragazzi, quelli che sono partiti con i numeri alti, potevano sfruttare meglio la situazione. Casse per esempio si è seduto sul piano, Peraudo è uscito, gli altri non hanno trovato il giusto ritmo». Domani si replica con lo stesso programma: gigante con prima manche alle 14, seconda alle 17.

1 COMMENTO