Shiffrin, vittoria a Zagabria e primato in slalom

0
892

Esce la Maze e Mikaela la scavalca nella standing delle porte strette

Colpo di scena a Zagabria: Tina Maze inforca nella seconda manche dello slalom di Coppa del Mondo. Un’uscita di scena mesta quella della slovena che è ampiamente al comando della classifica generale ed era seconda a metà gara. Ne ha approfittato Mikaela Shiffrin, comunque prima già a metà gara e al secondo successo in Coppa del Mondo dopo Aare. La Shiffrin, che passa al comando della standing di slalom, ha rifilato 1.19 alla svedese Frida Hansdotter e 1.76 alla canadese Erin Mielzynski. Ottima prova della norvegese Nina Loseth, quarta a 2.09 e della francese Maurie Mougel, quinta a 2.69. Le posizioni dalla sesta alla decima: Maria Hoefl-Riesch (Ger, + 3.17), Bernadette Schild (Aut, + 3.28), Marie-Michele Gagnon (Can, + 3.35), Resi Stiegler (USA, + 3.38), Brittany Phelan (Can, + 3.56). A picco le azzurre con Irene Curtoni unica classificata per la seconda manche e subito penalizzata da un errore che la relega al diciannovesimo posto (+ 5.07). Fuori nella prima manche tutte le altre azzurre e non qualificata Elena Curtoni. Oltre a Tina Maze è saltata nella seconda manche, tra le altre, Maria Pietilae-Holmner, mentre nella prima sono uscite Kirchgasser e Zettel. Solo ventiquattresima la slovacca Velez Zuzulova, autrice di un errore.