Shiffrin al lavoro sulla giusta posizione in velocita’

Mikaela si 'testa' anche con gli sci lunghi a Portillo, in Cile

0

Quasi un mese di lavoro in Nuova Zelanda, per testare i materiali fino a trovare il giusto set-up, migliorare la tecnica e provare diversi tipi di tracciati e pendii, il tutto principalmente nelle discipline tecniche. Diversamente dalla scorsa estate, quest’anno la squadra americana (uomini e donne assieme), con diverse novità nello staff tecnico, ha trovato condizioni eccellenti per allenarsi tra Ohau, Coronet Peak and Roundhill.

PORTILLO – Ora però le velociste femminili sono volate in Cile, a Portillo, e con loro anche Mikaela Shiffrin, che ha lasciato gli sci corti per quelli lunghi alla ricerca della stabilità e della posizione migliore in volo, come il video sotto dimostra. Per il momento la fuoriclasse del Colorado ha come obiettivo principale quello di vincere con continuità in gigante per tentare l’assalto alla Coppa del Mondo generale. Ma non è escluso, se necessario, il suo impiego in qualche gara veloce e soprattutto nelle ultime due Combinate Alpine della stagione (saranno quattro il prossimo anno) che prevedono la prova di velocità in superG e non in discesa. Dovesse essere in lotta per la sfera di cristallo, la bi-campionessa iridata di slalom ci penserebbe seriamente. Per questo motivo Mikaela si tiene sempre un po’ spazio tra una manche e l’altra per allenarsi anche con gli sci lunghi. Eccola in volo:

//

Working on my position in the air in #Portillo.. Jumping is the coolest feeling!! #repost @dykster #takemebacktosnow Posted by Mikaela Shiffrin on Lunedì 14 settembre 2015

Articolo precedenteElena Curtoni seconda nel gigante FIS di Ushuaia
Articolo successivo3Tre, parte la vendita biglietti per la magica notte
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine