A Sestriere dominio delle Alpi Centrali. Lo slalom a Moschini, podio GPI per Canclini, Sorio e Gori

Il migliore Aspiranti è Tobias Kastlunger, con secondo e terzo posto per Matteo Franzoso e Tommaso Canclini

0
Il podio dello slalom del Sestriere

Dopo lo spettacolare fine settimana di Coppa del Mondo, le nevi olimpiche di Sestriere hanno ospitato la seconda gara del Gran Premio Italia. Ieri il gigante, oggi è stato il giorno dello slalom, andato in scena sempre sulla Giovanni Agnelli. La vittoria assoluta è andata al lombardo Lorenzo Moschini. L’azzurro ha vinto la standing assoluta con il crono di 1.37.00. Essendo atleta della squadra nazionale non concorre per la classifica del circuito istituzionale, che invece è stata vinta dall’altro lombardo Fabiano Canclini. L’atleta del 1998 ha chiuso secondo, a 1”10, ma è il primo Giovani, seguito da un altro lombardo: Francesco Sorio, terzo assoluto, secondo del GPI e staccato di 1”86. Al quarto posto ancora Alpi Centrali con Francesco Gori, quarto nella FIS e terzo per quanto riguarda il Gran Premio Italia. La top 5 è stata completata da Riccardo Grecchi dello sci club Aosta, che sta attraversando un buon momento di forma e che si conferma dopo il gigante di ieri.

Fabiano Canclini
Fabiano Canclini

BENE KASTLUNGER – Altra bella gara per Tobias Kastlunger, settimo assoluto a 2”76 e primo per quanto riguarda la classifica Aspiranti. È decisamente più avanti rispetto ai suoi coetanei, il secondo è infatti Matteo Franzoso, diciottesimo assoluto a 5”28 dalla vetta. Il lombardo Tommaso Canclini ha invece chiuso il podio di categoria: ventesimo nella FIS. Francesco Colombi, pettorale 82, è il migliore 2000: ventiduesimo a 6”94.

CLASSIFICA UFFICIALE