Sestriere delusa per i calendari di Coppa del Mondo

2
701

Il presidente Giovanni Brasso promette battaglia

«Un affronto». Il presidente della Sestrieres, Giovanni Brasso, durante la presentazione della nuova stagione della Via Lattea, oggi a Palazzo Madama a Torino, non nasconde la sua delusione per l’assenza di Sestriere nei calendari di Coppa del Mondo sino al 2013. «Una scelta che penalizza non solo Sestriere, ma tutto il Piemonte che, non dimentichiamolo, rappresenta il 17% dello sci italiano. Abbiamo organizzato tutto, Coppa del Mondo, finali di Coppa del Mondo, Mondiali e Olimpiadi: se non siamo una ‘classica’ noi? Cosa dobbiamo dimostrare ancora?». A Sestriere era stata offerta discesa e supercombinata femminile nella stagione 2010/2011, due gare ‘rifiutate’: «Per un principio molto semplice: chiediamo una giusta turnazione tra tutti. Ci sono più organizzatori italiani rispetto alla gare assegnate all’Italia? Mettiamoci ad un tavolo e decidiamo di dividere le gare: a noi stanno bene anche le gare femminili, ma dopo dobbiamo anche avere una prova maschile. Non siamo più i ‘ragazzi di bottega’ del gruppo». Il riferimento è allo slalom maschile del 2012 che non si disputerebbe più in Badia, ma andrebbe verso Madonna di Campiglio, piuttosto che a Sestriere. Eppure Sestriere, nella ‘querelle’ tra la Fisi e gli organizzatori italiani di Coppa del Mondo, era stata la prima (e forse l’unica, visto che non figura tra i firmatari dei comunicati di replica alla federazione) a dare massima disponibilità per rivedere i contratti. «Il nostro rapporto con la Fisi e con il presidente Morzenti non cambia – ha concluso Brasso – cercheremo di arrivare ancora alla Coppa del Mondo, senza comunque dover pregare nessuno. Di sicuro ci sarà un ‘problema Piemonte’, se saremo ancora presi in considerazione in questo modo».

2 COMMENTI

  1. … pensa come si è sentita Madonna di Campiglio che dopo più di 50 edizioni della storica "3 Tre" … si è vista annullare la partecipazione alla Coppa del Mondo. … pensate a Imola nell'Automobilismo !!! Visto che però noi Italiani siamo specializzati nel piangerci addosso … non è che qualche colpa ce l'abbiamo anche noi ?